ATENEI OCCIDENTALI, SOLDI ORIENTALI


Autore: Gabriele

Nei paesi del Medio ed Estremo Oriente i rettori dei college americani sono ormai di casa: sanno di trovare ascoltatori molto ricettivi, che sognano una prole laureata (in un ateneo prestigioso) ma che non si allontani troppo da casa.
E dal Qatar alla Cina, malgrado la crisi, non c’è governo che non voglia investire miliardi in un sistema educativo d’eccellenza, in grado di attirare i cervelli necessari a costruire la tanto ambita “economia della conoscenza”.
Per avere un’università di prim’ordine non bastano i soldi. Servono anche il know-how e i professori, ma soprattutto un nome prestigioso, altisonante.
Tutto ciò c’è solo in America, o al massimo in qualche veneranda nazione europea, come il Regno Unito o la Francia.
Se l’austera Sorbonne, nel Medio Evo il baluardo della teologia cristiana, apre un campus ad Abu Dhabi (“il primo fuori dalla Francia”) che offre corsi di letteratura, diritto, archeologia, “francese intensivo”, l’università di Georgetown risponde firmando un MOU con il Dubai Knowledge Village. Con il DKV collaborano pure l’Eton Educational Institute for Training & Development, la Middlesex University, la British University in Dubai, la statale di San Pietroburgo.
Negli EAU c’è anche l’Harvard Medical School Dubai Center, “un grandioso passo nel futuro” per la popolazione locale; la New York University, già presente a Shanghai, ha inaugurato un college umanistico ad Abu Dhabi, la Mellon e la Cornell hanno preferito il vicino Qatar(che grazie alla sceicca Mozah è riuscito ad attirare perfino il Louvre), Stanford e la Texas A&M hanno invece optato per la King Abdullah University of Science and Technology, a Geddah.
Yale si concentra sulla Cina (dopo aver accarezzato l’idea di creare una succursale ad Abu Dhabi), al pari della Nottingham University, mentre Singapore riesce a far traslocare perfino i sedentari professori del prestigiosissimo MIT.

Fonti:
sito della Paris-Sorbonne University Abu Dhabi
“Knowledge Village Signs Memorandum of Understanding (MoU) With Georgetown University Center For Intercultural Education and Development (CIED)” Middle East Events July 8, 2007; “Georgetown University students im-pressed by Dubai World activities” AMEInfo March 15 – 2007; “Knowledge Village signs MoU with Georgetown Uni-versity Center for Intercultural Education and Development (CIED)” AMEInfo July 08 – 2008
sito del Knowledge Village
sito dell’Harvard Medical School Dubai Center
sito della New York University in Shanghai
sito della Carnegie Mellon Qatar; sito della Weil Cornell Medical College in Qatar
“A Sophisticated State” Newsweek Apr 21, 2008
“A Vision in the Desert” New York Times February 1, 2007
“What’s in a (Foreign) Name ?” Newsweek May 19, 2008
“Yale drops plans for Abu Dhabi” Yale Daily News April 11, 2008
“Sowing Seeds” Newsweek Aug. 21, 2006

Advertisements

One response to “ATENEI OCCIDENTALI, SOLDI ORIENTALI

  1. per formare delle elite in grado di affrontare i grandi tempi contemporanei c’è bisogno di un’istruzione moderna. Le università d’eccellenza mica si improvvisano !

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s